Video Didattici

La Scuola di Tradizionali Arti Orientali Stone Temple Tao, per agevolare i propri allievi o coloro che vogliano studiare a distanza, produce regolarmente dei video didattici scaricabili online o reperibili (in formato dvd) presso le nostre sedi. In particolare, tutti gli interessati non iscritti alla nostra associazione, possono acquistare il materiale videografico in formato digitale sul sito www.taichionline.it/giuseppe-paterniti-prodotti

 

 

FORMA 21 FIGURE
La Forma 21 figure è stata codificata dal M° Giuseppe Paterniti Lupo nel 2015, utilizzando figure estratte dalla sequenza Lao Jia dello stile Chen. La funzione di questa forma è soprattutto quella di fornire ai praticanti un primo strumento di studio rapido da imparare e nel quale sono stati volutamente limati i principali elementi di difficoltà relativi alla pratica delle forme del Taiji. Il praticante può in un tempo relativamente breve imparare una sequenza completa, di breve esecuzione, ma che contiene tutti i principi di base. Il video corso si avvale di riprese video ad alta risoluzione effettuate da quattro angolazioni diverse (fronte-retro-sinistra-destra), disponibili sia a schermo intero come singola esecuzione sia in contemporanea con vista da tutte le angolazioni. Inoltre, il M° Giuseppe Paterniti spiega e dimostra dettagliatamente le applicazioni marziali relative ad ogni singola figura. 

IL "MATTERELLO TAIJI"
Questo video corso è un raro documento frutto di approfondite ricerche effettuate dal M° Giuseppe Paterniti Lupo, capo della Scuola di Tradizionali Arti Orientali Stone Temple Tao. Chiarezza delle immagini e grandi capacità comunicative del Maestro fanno di questa opera un utile strumento per incrementare i benefici ed arricchire le proprie conoscenze nell'ambito del Qi Gong e del Taiji Quan. Il corso spazia dalla Forma completa con il Matterello, ad esercizi singoli, sino ad arrivare alla spiegazione delle applicazioni marziali. In chiusura il M° Paterniti illustra come utilizzare il Matterello anche per l'auto-massaggio, indicando nella dispensa allegata gli agopunti interessati da questa pratica salutistica.